stregata dalla notte di larissa ione

“Stregata dalla notte” di Larissa Ione – Recensione

Trama:

Hunter, il leader del clan di vampiri MoonBound, sa che dovrà fare tutto quello che è in suo potere per salvare la sua gente dall’estinzione o, cosa ancora peggiore, da un’eternità umiliante in cui i vampiri sono assoggettati agli umani. Perciò, pur di appianare le rivalità con i clan nemici, ha accettato di prendere come compagna la figlia del leader di un gruppo rivale, in cambio della pace e di un’alleanza in vista della guerra da intraprendere contro gli umani. Dopotutto, ogni cosa ha un prezzo, e quello della salvezza del suo popolo è molto caro. Ma l’alleanza tra clan è solo il primo passo. Hunter dovrà spezzare un’antica maledizione, affrontando prove pericolose e dall’esito incerto, e nel frattempo difendersi dalla bruciante passione della bellissima vampira guerriera che disprezza, ma con cui ha dovuto accettare di unirsi. Riuscirà a tenere fede alla sua parola o rischierà tutto per colei che ama veramente: la sorella gemella della sua compagna?

Recensione:

Abbiamo terminato il primo volume della nuova saga “MoonBound Clan Vampire” di Larissa Ione con una bellissima unione tra i protagonisti, ostinati e carismatici, e una promessa di matrimonio decisamente inattesa.
In questo secondo volume i personaggi sono altrettanto interessanti, alcuni con un difficile passato alle spalle, altri invece con grandi segreti da nascondere.
Partiamo con ordine. Protagonista indiscusso di questo libro è sicuramente Hunter. Abbiamo imparato a conoscerlo nel primo volume, ma qui approfondiamo aspetti di lui che sono fondamentali per la comprensione del libro.
Hunter, capoclan di MoonBound, è il discendente di una delle poche dinastie di vampiri originali, conosce la verità sulla nascita del vampirismo e la tiene nascosta al resto del clan.
Inoltre, colpito da una maledizione, deve affrontare un demone che vuole il suo primogenito in dono. E’ un personaggio molto forte, rispettoso delle tradizioni e delle regole, ma anche imprevedibile, impetuoso e soprattutto testardo.
Alla fine del primo libro abbiamo scoperto che per mettere fine allo scontro con ShadowSpawn egli si è offerto di prendere in moglie la figlia del capoclan rivale, Rasha.
La loro unione però non sarà all’altezza delle aspettative.
Rasha, primogenita del capo di ShadowSpawn è una donna rissosa, forte e poco rispettosa degli altri. Cresciuta in un mondo in cui tutto le è dovuto, viziata ed osannata, è convinta di poter ottenere qualsiasi cosa con la forza e la prepotenza. Le uniche rare dimostrazioni di affetto le riserva per la sorella gemella.
Aylin, sorella di Rasha, è nata con una gamba deforme e per questo è segnata da un impietoso destino.
Poco considerata, derisa e lasciata in disparte è cresciuta da sola, imparando a difendersi da tutti coloro che la trattavano come se fosse merce avariata.
Promessa sposa di Hunter, Rasha si reca al covo di MoonBound per celebrare il matrimonio con parte del suo clan e con la sorella; lì in uno scontro con gli umani Hunter scambia le gemelle e si avvicina ad Aylin. Da qui le cose prenderanno pieghe inaspettate.
Rasha vorrà rivendicare ciò che le spetta di diritto, spesso dando prova di quanta poca delicatezza e sensibilità abbia, e la sorella si troverà a ricevere attenzioni che mai avrebbe sperato di avere.
L’isteria di Rasha e la rivincita morale di Aylin accompagneranno il lettore attraverso una serie di eventi che culmineranno con la scelta dell’accompagnatrice che Hunter dovrà portare con sé per spezzare la maledizione ed essere libero dalla profezia che lo lega ai demoni.
Rabbia, tensione e situazioni comiche si alterneranno in un libro che vi farà trattenere il fiato fino alla fine.

Hunter bello e tenebroso, con un oscuro e difficile segreto da mantenere, è senza dubbio molto interessante. In alcuni momenti irascibile, in altri ironico, non smette mai di affascinare ed è sicuramente il personaggio che vi farà restare incollati al libro.
Rasha, bella e decisamente poco gentile, è il classico personaggio che non sai se amare o odiare, mentre la sorella Aylin suscita empatia, ci si può spesso ritrovare ad essere dispiaciuti per lei, per come è stata trattata, e non si può fare a meno di apprezzarla.

Un mix di personaggi ben studiato e ben sviluppato rende il libro non solo piacevole, ma anche avvincente e getta delle ottime basi per il proseguimento della saga.
Anche questo secondo libro non delude, non resta che aspettare il terzo immaginando quali personaggi belli e tenebrosi la Ione ha in serbo per noi.

Recensione a cura di: Mirtilla Malcontenta




Voto: VotazioneVotazioneVotazioneVotazione Recensione di: Mirtilla Malcontenta
Scheda libro

Titolo: Stregata dalla notte
Autore: Larissa Ione
Data pubblicazione*: 02/04/2016
Editore: Leggereditore
Lingua: Italiano
Genere: Fantasy
ISBN: 886508572X
Autore recensione: Mirtilla Malcontenta
Valutazione recensione: 4
*Se giorno e mese risultano 01/01 la data esatta può essere non pervenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *