Recensione “Heartless” di Samantha M.

Recensione “Heartless” di Samantha M.

Trama:

Thorpe è il guerriero migliore del Regno. Il più forte. Il più leale. E il più spietato. La sua temibile fama è tanto leggendaria da avergli meritato il soprannome di Heartless, il Senza Cuore. Il Re, riconoscente per avergli salvato la vita in battaglia, stringe con lui un giuramento d’onore come prevedono le antiche usanze. Non si legherà finché non lo farà anche il suo leale guerriero. Ma chi vorrebbe mai legarsi a un uomo tanto spaventoso? Il tempo passa e il Regno preme sempre più perché il Re generi un erede. La futura Regina è già stata scelta, se non fosse per il giuramento che ancora lega il sovrano. Gord ne ha abbastanza di aspettare. Suo nipote Kaj è un giovane di bell’aspetto e di buon carattere e accetta di incontrare il Senza Cuore. D’altra parte, lo zio gli fa una proposta che non può proprio rifiutare… ATTENZIONE Contenuti espliciti: sesso, dubbio consenso, parolacce, violenze di vario tipo. Romantico romanzo d’amore MM. Tutti i personaggi dell’opera sono immaginari e sopra l’età di 18 anni. Ogni somiglianza con persone vere, vive o morte, è puramente casuale.

Recensione Heartless


Recensione:

Già dalle prime pagine si nota lo stile – ormai per me inconfondibile – di Samantha M.
La storia parla di un guerriero, chiamato Heartless il Senza Cuore, legato da un giuramento al suo re
a cui ha salvato la vita in battaglia: finché non si legherà a qualcuno neanche il suo re lo farà. Sei
anni dopo questa vicenda, Kaj, un contadino, viene “convinto” dallo zio a proporsi come
pretendente di Thorpe, poiché la figlia è innamorata del re: in cambio lo zio darà una dote a sua
sorella e pagherà le cure della madre, e in più farà avere loro della servitù in modo che non debbano
più avere problemi. Il giovane Kaj si fa convincere, ma già dall’incontro preliminare la vita col
soldato si preannuncia dura…

Anche questo libro, come gli altri precedenti suoi, contiene la giusta dose di eros, amore,
divertimento e disastri che ti fanno commuovere e partecipare emotivamente alle vicende dei
personaggi. È facile immaginarli reali: lo scontroso Thorpe, l’emotivo ma forte Kaj, il leale Micah,
l’ingannatore Amyas, il fraterno Cedric, il freddo e calcolatore Gord. Ognuno ha la sua personalità
ben definita, che impari a conoscere nel corso del libro.

Questo libro mi è anche molto piaciuto grazie essendo ambientato in un periodo molto simile al
Medioevo, e a me piacciono molto i libri che parlano di altre civiltà o ambientati nel passato. Sono
contenta di essermi sbagliata su uno dei personaggi, che poi si è rivelato essere tutt’altro, un attore
forzato, e mi piace anche l’evoluzione e in un certo senso la fragilità di Thorpe. Mi dispiace solo per
lo stratagemma usato alla fine per creare patos, perché anche se per lo scopo andava bene è già stato
usato altre volte per film, libri e opere, tra cui una del grande Shakespeare (senza specificare quale
per non rovinare tutto).

Direi che con questo libro Samantha ha acquistato molti punti, e penso ormai di poterla considerare
una delle mie autrici preferite, e dico senza problemi che aspetto con ansia il suo prossimo libro.

Potete trovare il libro qui:

Le fiamme di Pompei




Voto: VotazioneVotazioneVotazioneVotazione Recensione di: Vanessa
Scheda libro

Titolo: Heartless
Autore: Samantha M.
Data pubblicazione*: 15/08/2017
Editore: Self
Lingua: Italiano
Genere: M/M
ISBN: 1522091599
Autore recensione: Vanessa
Valutazione recensione: 4
*Se giorno e mese risultano 01/01 la data esatta può essere non pervenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *