“Red Shadows” di Gaby Crumb – Recensione

Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Trama: 

Sean conosce Ash da tutta la vita. Per lui, è sempre stato il “fratellino” del suo migliore amico finché, una mattina, se lo ritrova nel letto e deve smettere di negare a se stesso l’attrazione che li lega.

L’amore però rischia di arrivare al momento sbagliato perché Sean ha in mente solo una cosa: insieme alle sue “ombre” e ad un alleato inaspettato, insegue la vendetta per l’assassinio dei propri e dei loro genitori.

Recensione:

Red Shadows, le ombre rosse, è il nome di una banda di strada composta da giovani orfani uniti tra loro dal desiderio di vendetta e rivalsa su una città dominata dalle organizzazioni malavitose che vogliono ampliare lo spaccio e la prostituzione.

I componenti di questa banda lottano contro i soprusi e la violenza che dilaga da tempo e, così come fecero i loro genitori per proteggerli, si battono per ripulire le strade dai delinquenti. Questo però li porta a volte a giocare sporco, a usare le armi per non soccombere e a stringere insolite alleanze. La città ha bisogno di qualcuno che prenda a cuore i suoi abitanti e Red Shadows è ormai l’unica speranza per i cittadini.

A capo di questo gruppo di vigilanti abbiamo Sean, affiancato dall’amico Cameron. I due sono legati da un rapporto quasi fraterno, ma tutto viene messo in discussione quando Sean si risveglia nel letto di Ash, il vero fratello di Cameron. Sean ha sempre avuto un debole per Ash ma la sua vita e il pericolo che la contraddistingue non sono delle buone premesse per un rapporto serio.
Se poi a rischiare di restare scottato in questa relazione è il fratello del migliore amico di Sean, tutto diventa più difficile.
Anche se i due non vogliono rinunciare a provarci, la situazione si complica quando tra le bande iniziano ad esserci grossi problemi e Sean deve lasciare tutto e prendere le armi per difendere la sua città.

Può un uomo che dedica la propria vita a tenere sicure le strade della sua città, avere una felice vita privata senza mettere in pericolo la persona che ama?

Gaby Crumb ci porta a scoprire i sentimenti dei protagonisti in un susseguirsi di situazioni romantiche e d’azione. Ci tiene sulle spine, ci fa sospirare e poi perdere le speranze fino alla fine quando tutto viene sconvolto e molte cose rimaste in sospeso trovano il loro giusto posto nella narrazione. I personaggi secondari sono ben strutturati e ci fanno venire voglia di scoprire di più sul loro conto. Il finale chiude effettivamente la storia ma ci lascia comunque in sospeso. La lotta al crimine andrà avanti con il prossimo volume e chissà cosa ci riserverà l’autrice.

Questa è la prima volta che leggo un libro di Gaby Crumb, non sapevo cosa aspettarmi e non ho voluto prendere informazioni sul suo stile e sui suoi libri precedenti per arrivare senza alcun tipo di condizionamento.
Sono rimasta assolutamente sorpresa, la lettura è davvero piacevole e la storia è originale. Non è una cosa da poco in un periodo in cui le autrici sfornano libri che risultano facilmente uno la copia dell’altro. E non parlo solo di italiane, ma di narrativa in generale.

Gaby Crumb osa, punta su qualcosa di originale e stupisce. Ben fatto, libro assolutamente consigliato.

Aspetto il seguito!

Mirtilla Malcontenta

Potete trovare il libro qui:


Le fiamme di Pompei è disponibile per recensioni, interviste anteprime, segnalazioni, pubblicazioni estratti, blog tour, give-away e molto altro!

Condividi questa pagina!



Voto: VotazioneVotazioneVotazioneVotazioneVotazione Recensione di: Laura Cammareri
Scheda libro

Titolo: Red Shadows
Autore: Gaby Crumb
Data pubblicazione*: 27/07/2016
Editore: Self-pub
Lingua: Italiano
Genere: M/M romance
ISBN: B01J8UDKUO
Autore recensione: Laura Cammareri
Valutazione recensione: 4
*Se giorno e mese risultano 01/01 la data esatta può essere non pervenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recensioni e molto di più