Recensione Fanucci Editore “Evermen – La tradizione” di James Maxwell

Recensione Fanucci Editore “Evermen – La tradizione” di James Maxwell

 

Trama:

Miro, gran lord di Altura, si trova nella capitale dell’Impero per prepararsi a respingere l’assalto finale. La sua terra è l’ultimo baluardo contro un nemico disposto a tutto pur di aprirsi una breccia verso la conquista definitiva. Deve fare in fretta, perché il tempo delle strategie e delle alleanze sta per finire e l’errore più grave sarebbe sprecarlo in inutili lotte di potere. Per superare l’impasse e restituire alla sua gente un’ultima speranza, sua sorella Ella cerca l’aiuto di Killian, il nuovo imperatore, ma le tensioni all’interno delle sfere del potere e le vicissitudini di una guerra che chiede sempre nuovi e maggiori sforzi li terranno lontani l’uno dall’altra, accomunati nella battaglia solo dal nemico che entrambi hanno il dovere di fronteggiare. Nella loro personale lotta contro le forze del male, vecchie ferite, segreti e rancori saranno un ulteriore ostacolo verso l’agognata vittoria. Ma le genti di tutte le nazioni dovranno imparare a fidarsi l’una dell’altra se vorranno respingere un nemico che ha promesso di distruggerle una volta per tutte.

Coraggio, devozione, amicizia: la storia irripetibile di eroi straordinari, chiamati alla più ardua delle imprese.

Recensione Evermen – La tradizione


Recensione:

Siamo giunti alla conclusione della saga di James Maxwell “Evermen”.
Edito in Italia da Fanucci Editore, Evermen ha fatto il suo ingresso negli store con un vero e proprio botto. Una saga fantasy così non si leggeva da parecchio tempo.

Perché?
Perchè Evermen unisce magia, guerre, lotte interiori, sangue e legami di amicizia in un modo davvero magistrale. Il fantasy epico viene finalmente riproposto da un autore moderno.

Qui è tutto nuovo, difficilmente ritroverete richiami ad altre saghe perché Maxwell è riuscito a sfruttare tutte le caratteristiche principali del fantasy senza scadere nel “già visto” e “già letto”.

Non avete ancora letto le nostre recensioni di Evermen?
Potete trovarle qui:

Passiamo ora a questo quarto e ultimo capitolo della saga.
Come ben sapete, James Maxwell ama riempire i suoi libri di battaglie sanguinose e questo non è da meno.
Qui, i personaggi sono chiamati a lottare per l’ultima volta contro il grande male che da moltissimo tempo ormai minaccia il loro regno.
Sono lontani i tempi in cui Miro ed Ella giocavano a fare gli eroi, ora sono cresciuti e maturati e sono pronti per affrontare l’ultima decisiva guerra contro gli invasori.

Ella è ormai una esperta incantatrice e Miro è pronto ad affrontare sanguinosi combattimenti.
Non mancano di certo le morti (anche se sinceramente me ne aspettavo un pò di più) e nemmeno eclatanti colpi di scena. In questo libro si piange e si ride, si sta col fiato sospeso per tutto il tempo e non si smetterebbe mai di leggere.

Questa saga è davvero bella, i personaggi sono cresciuti nel corso dei quattro libri e ora li ritroviamo così grandi e così indipendenti che ti verrebbe voglia di rileggerla tutta solo per stare con loro ancora un po’.

E’ – a mio parere – finita troppo in fretta.

Avrei letto volentieri altri due o tre libri e scoprire come procede la vita dei protagonisti dopo questo capitolo sanguinoso.
Ma in fin dei conti va bene così, Maxwell ci da tutti gli strumenti per capire da soli come sarà il loro futuro.

Grazie davvero di cuore a Fanucci Editore per avermi dato la possibilità di leggere questa stupenda saga fantasy.

Non sottovalutate Evermen e non dimenticate il nome James Maxwell, sono convinta che presto tornerà con nuovi brillanti titoli da proporre. E io sarò subito pronta per recensirli!!!

Potete trovare il libro qui:

Le fiamme di Pompei




Voto: VotazioneVotazioneVotazioneVotazioneVotazione Recensione di: Mirtilla Malcontenta
Scheda libro

Titolo: Evermen . La tradizione
Autore: James Maxwell
Data pubblicazione*: 31/08/2017
Editore: Fanucci Editore
Lingua: Italiano
Genere: Fantasy
ISBN: B0757XLJL6
Autore recensione: Mirtilla Malcontenta
Valutazione recensione: 5
*Se giorno e mese risultano 01/01 la data esatta può essere non pervenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *