Recensione manga “Nana” di Ai Yazawa

Recensione manga “Nana” di Ai Yazawa

Trama: 

Il manga, ambientato nel Giappone contemporaneo, presenta le vicende di due ragazze ventenni accomunate dallo stesso nome e dall’uguale decisione di trasferirsi a Tokyo: Nana “Hachi” Komatsu e Nana Osaki. Le due giovani prendono lo stesso treno diretto alla capitale giapponese, ed è lì che si conoscono. Separate alla stazione, si incontreranno successivamente per caso in un appartamento che entrambe hanno intenzione di affittare: decideranno di essere coinquiline e di dividere insieme la vita quotidiana. Nana O. decide di andare a Tokyo per avere successo con la sua band, mentre Nana K. ci va inizialmente per raggiungere il suo ragazzo, Shoji, ma il vero motivo è che vuole diventare indipendente.

Recensione:

Appassionante shojo manga che narra le vicende di due ragazze accomunate dallo stesso nome, ma con caratteri completamente differenti, le cui vite si incrociano su un treno diretto a Tokyo: Nana Osaki, con il sogno di diventare una cantante professionista e Nana Komatsu, allegra e dall’innamoramento facile. Le due, separatesi alla stazione, finiranno con il diventare coinquiline.
Coinvolgente e intrigante, alterna momenti di comicità ad altri di riflessione e commozione. La trama è unica nel suo genere, originale e per niente scontata.
Unico difetto: è incompiuto.

Storia: 4.5
Disegni: 3.5
Copertine: 3.5
Voto generale: 4

NANA_anime

Nana

Misa Chan

Potete acquistare il dvd qui:

Il manga qui:




Voto: VotazioneVotazioneVotazioneVotazione Recensione di: Misa Chan
Scheda libro

Titolo: Nana
Autore: Ai Yazawa
Data pubblicazione*: 03/02/2007
Editore: Planet manga
Lingua: Italiano
Genere: Manga Shojo
ISBN: 8863464030
Autore recensione: Misa Chan
Valutazione recensione: 4
*Se giorno e mese risultano 01/01 la data esatta può essere non pervenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *