“Era mia sorella” di Rossella C. – Estratto

Tempo stimato di lettura: < 1 minuto

Eccoci con un nuovo estratto del libro di Rossella C. “Era mia sorella”.

Se vi è piaciuto restate con noi, siamo in contatto con l’autrice e presto vi faremo leggere le sue risposte alla nostra intervista!

«Siamo insieme e questo è ciò che conta.»
Lui mi stringe forte sul petto nudo.
«Ma ho paura. Come potremo mai avere un futuro insieme? E’ impensabile.»
«Stai solo diventando paranoica, Vick. Adesso stiamo bene così, perché agitarsi?»
Alzo appena il capo per guardarlo negli occhi. Mi tengo su, poggiando le mani sul letto su cui siamo sdraiati.
«perché per te è semplice. Io ho diciott’anni e vorrei poter avere una certezza sul mio futuro» concludo tristemente.
«perché credi davvero che per me sia più facile? Questo continuare a nascondersi sempre?»
«No, non ho detto questo.»
«Si, Vick. Pensi che io mi accontenti di vederti solo per poche ore, qualche volta a settimana con la costante paura che ci scoprano? no, non è così. Vorrei poter passeggiare con te, andare a ballare con te, andare al cinema. Ma non posso. Non possiamo.»

Era mia sorella

Potete trovare il libro qui:

Ebook:  Cartaceo:

Condividi questa pagina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recensioni e molto di più