Recensione “Killian – Masters & Slaves Vol. 5” di Taylor Kinney

Recensione “Killian – Masters & Slaves Vol. 5” di Taylor Kinney

Trama:

Killian e Sin non vivono nell’harem della Regina, non sono così fortunati… loro appartengono al Principe Alexander e il loro giovane e viziato Padrone non gli rende la vita facile e non gli concede alcuna libertà.
Sin appartiene ad Alexander da quando era poco più che un ragazzino, hanno condiviso molto e tra loro c’è sempre stata una grande intesa, ma anche l’amore più profondo finisce quando è a senso unico e Alex è bravo ad allontanare le persone…
Killian è ancora molto giovane, ma nonostante questo ha già sofferto tanto, soprattutto per mano del suo Padrone. Il suo unico rifugio è Sin che però si ostina a tenerlo a distanza e a non concedergli l’amore di cui ha sempre più bisogno.

“Uno schiavo non ha il diritto di innamorarsi” è ciò che Sin gli ripete sempre più spesso, ma Killian sa ciò che vuole e non si arrenderà fin quando non l’avrà ottenuto…

Non è un romanzo storico

Killian


Recensione:

Quando mi è stato proposto di leggere Killian ho subito accettato per via dell’autrice che (oltre ad essere davvero una persona molto carina per quello che ho potuto constatare) è molto famosa e apprezzata sui social.

Devo però far notare che questo è il quinto volume di una serie che ha riscosso parecchio successo, ma che io non ho potuto leggere prima. Qui vi parlo solo del volume 5.

Killian è uno schiavo alla mercé del suo Padrone, il principe Alexander.

Il protagonista viene prestato per favori sessuali, molestato, frustato e sfruttato per soddisfare i bisogni del master. Nel corso della storia, tra sofferenze e innamoramenti, vediamo nascere una curiosa quanto inaspettata relazione d’amore.
La storia è buona, ha una trama orizzontale ben sviluppata (decisamente ben sviluppata se leggendo solo il quinto libro ho potuto seguire i discorsi senza troppi intoppi) che lascia al lettore la voglia di continuare a leggere la serie per capire come va a finire; ci sono poi le trame verticali che si snodano e terminano nel libro e che riescono nell’intento di catturare il lettore e far conoscere i nuovi protagonisti. C’è una bella storia d’amore che va pian piano definendosi nel corso del libro; una storia che sicuramente farà sospirare gli amanti del genere.

Trovo che nel complesso il libro sia ben scritto, sono evidenti le capacità narrative e linguistiche dell’autrice che poco ha da invidiare alle autrici più note e più pubblicizzate dello stesso genere.

Non sono però in grado di approfondire di più la recensione perchè non sono amante del genere e credo di non comprenderlo completamente. Il BDSM non fa per me.
Continuo comunque a pensare che l’autrice sia valida e che per gli amanti del genere questo libro possa essere una piccola perla.

Lo consiglio quindi a chi ama il genere BDSM.

In via esclusiva per questa volta darò due voti al libro: il mio personale da profana del genere e quello che sono sicura sia la valutazione adatta per il pubblico appassionato.

Quindi:

Per il genere 4.5/5

Per me 3.5/5 (ma solo perchè non riesco a comprenderlo a pieno)

Voto finale: 4

Spero apprezziate la mia onestà.

Le fiamme di Pompei




Voto: VotazioneVotazioneVotazioneVotazione Recensione di: Mirtilla Malcontenta
Scheda libro

Titolo: Killian - Masters & Slaves Vol. 5
Autore: Taylor Kinney
Data pubblicazione*: 08/11/2016
Editore: Self
Lingua: Italiano
Genere: Erotico BDSM
ISBN: B01MQG3PFZ
Autore recensione: Mirtilla Malcontenta
Valutazione recensione: 4
*Se giorno e mese risultano 01/01 la data esatta può essere non pervenuta.

One Response to “Recensione “Killian – Masters & Slaves Vol. 5” di Taylor Kinney

  1. Taylor Kinney

    Mi scuso per aver visto solo ora la tua recensione, ti ringrazio per le belle parole che hai speso per me e per il mio libro pur non apprezzando il genere, te ne sono veramente grata <3

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *