Recensione Mozaika Publications “I lettori di pensieri (Le dimensioni della mente Vol. 1)” di Dima Zales

Recensione Mozaika Pub “I lettori di pensieri (Le dimensioni della mente Vol. 1)” di Dima Zales

 

Trama:

Tutti pensano che io sia un genio.

Si sbagliano.

Certo, mi sono laureato ad Harvard a diciotto anni e ora guadagno cifre folli con delle speculazioni finanziarie, ma questo non dipende dal fatto che io sia incredibilmente intelligente o un gran lavoratore.

È perché baro.

Vedete, ho un’abilità unica. Posso uscire dal tempo, entrare nella mia personale versione della realtà, il luogo che io chiamo “la Quiete”, dove posso esplorare ciò che mi circonda mentre il resto del mondo rimane immobile.

Pensavo di essere l’unico a poterlo fare, almeno fino a quando non ho incontrato lei.

Il mio nome è Darren e questa è la storia di come ho capito di essere un Lettore.

Recensione I lettori di pensieri


Recensione:

“I lettori di pensieri” è uno di quei libri che difficilmente riesci ad abbinare a un genere preciso, è in parte fantascienza e in parte un romanzo di azione.

La trama orizzontale è ben precisa, Zales sa dove andare a parare (almeno per questo primo libro, per gli altri vi farò sapere 😀 ) e ci porta attraverso i capitoli ad una conclusione degna di un libro in cui azione e suspence si alternano senza sosta.

Darren è un baro nella accezione più ampia possibile del termine. Lui non bara per necessità, lo fa per avidità, per divertimento e per professione.
Dalla sua ci sono anni di allenamento – barava anche agli esami al college – e un modo di barare decisamente particolare. Lui non conta semplicemente le carte al casinò,  si distacca dalla realtà entrando in una “zona di stasi” in cui solo lui è vigile e il resto del mondo è congelato in un istante.

E’ particolarmente difficile a mio parere spiegare questa sua pratica, ci riesce senz’altro bene l’autore che con maestria ci porta dentro la mente del protagonista e attraverso i pensieri spiega al lettore cos’è “la Quiete”, ovvero il modo in cui Darren si distacca dalla realtà.

“A volte penso di essere pazzo. Sono seduto al tavolo di un casinò ad Atlantic City e attorno a me sono tutti immobili. La chiamo la Quiete, come se darle un nome la rendesse più reale – come se un nome cambiasse il fatto che i giocatori al mio tavolo siano congelati come delle statue, e che io stia camminando tra loro guardando quali carte hanno ricevuto nell’ultima mano.”

 

Darren bara spesso, ricorre alla Quiete sempre più frequentemente per uscire da molte situazioni in cui gli viene facile cacciarsi e molto meno uscirne pulito.
Questo gioco è divertente, esaltante, fino a quando nella sua Quiete lui trova una donna.
Una donna che come lui utilizza questa “stasi” per barare al gioco e uscire da situazioni difficili.

Da qui una serie di eventi portano il protagonista a scoprire che le sue capacità vanno ben oltre quello che immagina e che non è il solo ad avere questa possibilità. Si chiamano I lettori di pensieri e sono persone con spiccate doti mentali, sono pochi e restano in anonimato perchè rendere di dominio pubblico queste capacità li esporrebbe a rischi enormi.

Il libro è ben scritto, la trama si svolge senza intoppi e si arriva al finale molto velocemente. Non ci sono momenti di noia, anche i capitoli più riflessivi – come quelli in cui viene spiegata la fisica quantistica – sono contornati da umorismo e un pizzico di azione. E’ un libro ben studiato, soddisfa il lettore che vuole qualcosa di veloce e anche chi ama situazioni che tendono al fantascientifico.

E’ interessante la spiegazione dei poteri della mente umana, di quanto elastico e ricco di potenzialità sia il nostro cervello. La base della storia parte a mio parere dalle esperienze extracorporee, la capacità di distaccati dal corpo e osservarlo da fuori senza però variare la realtà in alcun modo mi fa supporre che Zales abbia voluto basarsi su queste esperienze per sviluppare la storia.

Data la spiegazione della Quiete, il libro rientra nel genere sci-fi, ma non dalla porta principale. Non credo sia una giusta categoria. Sono aperta a suggerimenti!

Primo di una serie di tre libri, I lettori di pensieri è assolutamente consigliato.

Le fiamme di Pompei

 




Voto: VotazioneVotazioneVotazioneVotazioneVotazione Recensione di: Mirtilla Malcontenta
Scheda libro

Titolo: I lettori di pensieri
Autore: Dima Zales
Data pubblicazione*: 05/11/2017
Editore: Mozaika Publications
Lingua: Italiano
Genere: Fantascienza
ISBN: B07774PW79
Autore recensione: Mirtilla Malcontenta
Valutazione recensione: 4.5
*Se giorno e mese risultano 01/01 la data esatta può essere non pervenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *