Recensione “Don’t let me in: Non lasciarmi entrare” di Valentina G. Bazzani

Recensione “Don’t let me in: Non lasciarmi entrare” di Valentina G. Bazzani

Trama:

La vita di Gavin è distrutta dopo che la sua fidanzata, Vivian, muore in un incidente stradale. Il senso di colpa e la rabbia per le circostanze dell’accaduto, aprono un enorme voragine nel petto di Gavin, un buco nero che lentamente divora tutta la sua luce.
Lora, da poco arrivata a New York, è la nuova cameriera del Black Hole, il ristorante gestito da Gavin insieme al suo socio Kit.
Quando Gavin conosce Lora, il suo aspetto ingenuo e pulito in netto contrasto con un carattere solare e tutt’altro che remissivo, lo colpiscono a tal punto da chiedersi se quella ragazza possa essere la medicina giusta per curare il vuoto che c’è dentro di lui.
Quindi le fa una proposta inequivocabile, ma l’avverte: “se non sei assolutamente sicura, ti prego, non lasciarmi entrare.”
Non lasciarmi entrare è il primo capitolo della serie dedicata a Gavin e Lora, un uomo che aveva perso la sua luce e una donna che a sue spese riuscirà a restituirgliela.

Recensione Don’t let me in


Recensione:

Gavin, il protagonista maschile di questa storia, è il proprietario di un famoso ristorante di New York, il Black Hole. Il suo passato è cupo quanto il suo animo, la perdita della fidanzata lo ha segnato profondamente e non vuole più lasciarsi andare.

Lora, da poco arrivata in città, si impegna a costruire una nuova vita iniziando a lavorare proprio nel ristorante di Gavin. Lui, poco disponibile al contatto umano, non la vuole e non manca di farla sentire inadeguata al lavoro.
Tra i due i rapporti sono tesi, Lora non cede e cerca di farsi benvolere mentre Gavin è deciso a fare di tutto per farla scappare.
Col tempo però tra i due si instaura un rapporto di fiducia e i loro sentimenti crescono col passare dei giorni, fino a sfociare in un intenso innamoramento.
La loro attrazione e il loro amore sono forti, ma il passato torna a bussare portando con sé un carico di segreti e brutti ricordi che rischiano di far crollare il delicato equilibrio che i due protagonisti hanno trovato.

La storia di Gavin e Lora è molto interessante. I due protagonisti sono ben delineati, ci viene presto spiegato il loro passato e attraverso i pensieri di entrambi capiamo fin da subito quali sono i loro desideri.

Lora e Gavin sono molto diversi, ma le loro personalità non stridono e l’autrice riesce ad affiancarli senza far sembrare il loro rapporto una forzatura.

Considerazioni:

La descrizione dei personaggi e degli ambienti è ben fatta, ho riscontrato una buona cura dei dettagli e anche del lessico.
Salta all’occhio che dietro c’è uno studio della lingua e dei luoghi, si capisce che l’autrice ha scritto con cognizione di causa.

Ho trovato dei refusi, ma posso dire che sono giustificabili perchè (e qui ringrazio di cuore l’autrice per la grande possibilità che mi ha dato) ho letto il cartaceo di una delle prime stesure. Da quando l’ho ricevuto sono rimasta in contatto con Valentina e sono testimone di tutto l’editing che ha fatto in questi mesi.
Pertanto il libro che troverete su Amazon (e su tutte le altre piattaforme che lo vendono) sarà ancora più accurato.

Non perdete l’occasione di leggere questo libro, la storia è interessante e per niente banale. La scrittura scorrevole e pulita impreziosisce ulteriormente.

Assolutamente consigliato.

Le fiamme di Pompei

L’autrice:

Valentina Bazzani, diplomata in psico-socio pedagogia, dopo la diagnosi di bipolarismo, si occupa a tempo pieno di scrittura. Ha pubblicato Sei il mio respiro per Eremon edizioni, Come una fenice, David and Matthaus edizioni, Il lato oscuro dell’amore per Eve edizioni. L’amore non si nega a nessuno per Butterfly Edizioni. Per tutto il tempo che ci resta, Rupe Mutevole, e Guardati con i miei occhi, Arduino Sacco. In self ha pubblicato il romanzo breve L’illusione di noi.
Scrive per il magazine online “Babette legge per voi”, per il quale ha curato la rubrica “Lezioni in pillole per aspiranti scrittori”.

Nota dell’autrice:

Questo è un ebook interattivo. Toccando il numero del capitolo si aprirà il link della canzone della playlist corrispondente. Per poterla ascoltare è necessario scaricare sul proprio pc, tablet o smartphone, l’applicazione Spotify.

Gavin disegnato da Valentina G. Bazzani

 

Potete trovare il libro qui:




Voto: VotazioneVotazioneVotazioneVotazione Recensione di: Mirtilla Malcontenta
Scheda libro

Titolo: Don't let me in
Autore: Valentina G. Bazzani
Data pubblicazione*: 23/11/2016
Editore: Self Pub
Lingua: Italiano
Genere: Romanzo
ISBN: 154063650X
Autore recensione: Mirtilla Malcontenta
Valutazione recensione: 4
*Se giorno e mese risultano 01/01 la data esatta può essere non pervenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *